Smartphone: si ricaricheranno con i pantaloni grazie ad un tessuto speciale

Niente più telefoni scarichi: una ricerca della Georgia Institute of Technology sta per rivoluzionare anche il mondo della moda oltre che della vita quotidiana con gli smartphone.

Nel prossimo futuro ricaricare smartphone e altri terminali anche quando siamo in giro senza una presa non sarà più un problema. Merito di una scoperta rivoluzionaria che sta per essere messa a punto dai ricercatori della Georgia Institute of Technology: un tessuto formato da fibre fotovoltaiche e triboelettriche che permettono di immagazzinare l’energia solare e quella del movimento trasformandole in carica. Un esperimento che è già stato testato con successo sfruttando l’energia eolica e quella solare e che presto potrebbe diventare realtà con la produzione in serie dei primi capi.

La ricarica degli smartphone arriva dall’energia solare e da quella prodotta dal movimento

Come ha spiegato Zhong Lin Wang, uno degli studiosi che segue il progetto alla Georgia Institute of Technology, si tratta di una scoperta che interessa molto anche alla Case di moda: “Il nostro tessuto ibrido rappresenta una soluzione innovativa nel campo dei dispositivi di ricarica. Si tratta di un tessuto leggero, traspirante ma anche economico perché formato in parte da tecnologie già presenti sul mercato, come le fibre con le celle solari”. In pratica funziona combinando la produzione energetica delle microcelle solari insieme ai nanogeneratori che producono energia cominciando dal movimento meccanico. Si tratta di una combinazione di fibre di lana e fibre di plastica nelle quali sono installate piccolissime celle solari e altre con i nano generatori.

Un tessuto rivoluzionario che produce energia vera e pulita

Un tessuto che potrà essere utilizzato in vari campi, anche per la produzione di tendaggi oltre che di capi d’abbigliamento, ma quello che conta è il risultato: i test infatti hanno dimostrato che un ritaglio di soli venti centimetri di stoffa è in grado di produrre due volt di energia al minuto. E quindi quando la ricerca sarà completata sarà possibile tutti i dispositivi elettronici di comune utilizzo nella vita quotidiana semplicemente portandoli in giro nelle tasche. Ci vorrà ancora qualche tempo per testare definitiva,mente il tessuto, renderlo impermeabilizzato, ma la strada è tracciata.

Commenti

Commenti

Lascia un Commento