Facebook, la tua privacy è al sicuro? Ecco che cosa sa di te il Social più utilizzato al mondo

Milioni di utenti utilizzano quotidianamente il social Facebook, vero e proprio tormentone, a cui si deve buona parte del successo del web e degli smartphone nel nostro paese.

Tutti condividono file personali, comunicazioni e molto altro, pochi però si rendono conto di cosa effettivamente il social sappia di noi e delle informazioni a noi relative che vengono conservate in immense banche dati.

Facebook e la privacy: siamo tutti schedati?

E’ stata una ricerca recente a mostrare come il social sia capace di creare un profilo completo della nostra personalità, che va a toccare non solo i nostri interessi, ma anche fede religiosa e idee politiche.

A quanto pare però l’occhio onnisciente della piattaforma di Zuckerberg non si ferma qui. Facebook infatti, da una recente inchiesta, pare essere a conoscenza anche di molti elementi della nostra vita privata al di fuori del social. Stiamo parlando di conti bancari, case di proprietà, reddito e tante altre informazioni che il social ci attribuisce e che vanno a creare il nostro profilo completo.

Questi dati sono un patrimonio enorme per le aziende e per tutto il mondo politico: con un campione e una schedatura totale della popolazione, infatti, è facile creare tendenze, dare ciò che le persone desiderano e capire se un’idea fallirà o meno. Un mercato immenso che muove milioni di dollari proprio sui dati registrati in base alle nostre operazioni social.

Un mondo poco trasparente, dove non sappiamo bene chi entrerà in possesso delle informazioni né come le utilizzerà. Un lato oscuro del social più amato, di cui poche persone si rendono realmente conto.

Come difendere la propria privacy sul web?

Difendere la propria privacy e i propri dati, purtroppo, è praticamente impossibile. Per quanto riguarda Facebook una soluzione c’è: disconnettersi. Anche abbandonando la piattaforma però, i dati inviati rimarranno in mano alla società, del resto durante la registrazione accettiamo proprio questa clausola riguardo all’utilizzo delle informazioni inserite!

 

Commenti

Commenti

Lascia un Commento