Prezzo Bitcoin, quale sarà il futuro delle criptovalute?

Le domande sul prezzo Bitcoin erano già sorte nei mesi scorsi a seguito del crollo del 23.9% del valore della moneta virtuale; si ripropongono ora con gli analisti del settore che provano a capire quale sarà il futuro di queste valute virtuali e cosa c’è da attendersi da questo tipo di sistema.

Il futuro del prezzo Bitcoin

Ronnie Moas, direttore della Standpoin Research Inc, ha spiegato che, considerando il grandissimo interesse (costantemente in crescita) degli investitori istituzionali verso le criptovalute, queste diventeranno nel prossimo futuro una parte sempre più consistente delle riserve strategiche dei Paesi, tanto da renderle un’alternativa alle tradizionali riserve nazionali.

In una prima previsione sul prezzo Bitcoin Moas aveva dichiarato che esso avrebbe raggiunto un target di 5000$ entro il prossimo anno. È stato necessario rivedere al rialzo queste stime arrivando a supporre che nel 2018 verrà superata la soglia dei 7500$.

Il prezzo Bitocin e le criptovalute

Il prezzo Bitcoin e il mercato delle valute virtuali

A rendere ottimista Moas non c’è solo il prezzo Bitcoin ma anche tutto l’entusiasmo intorno al mercato delle valute virtuali. Egli ha dichiarato che “Ci troviamo in un’industria che passerà da 140 miliardi di dollari a quota 2 mila miliardi di dollari e molto probabilmente il Bitcoin si muoverà assieme ad essa”.

A indurre questo ottimismo sono i numeri: anche i concorrenti del Bitcoin, come Ripple ed Ethereum, hanno conosciuto degli aumenti di valore pazzeschi che fanno pensare ad un aumento complessivo di tutto il mercato.

Moas ha poi aggiunto che “Ad oggi abbiamo solo uno 0,15% di penetrazione sul mercato. Se questa salirà al 2% o 3% potremmo osservare quei $50.000 dollari già previsti a luglio”. Le considerazioni non sono, dunque, solo sul prezzo e sul valore delle valute virtuali, ma anche sull’incidenza che queste hanno, avranno e potranno avere, in un discorso di economia globale.

Commenti

Commenti

Lascia un Commento