Acquisti Amazon senza carta di credito: da oggi si può

Per effettuare gli acquisti Amazon non sarà più necessario esclusivamente avere una carta di credito; anche in Italia infatti è stato lanciato il servizio Ricarica in Cassa con il quale pagare in contanti presso alcuni punti vendita autorizzati.

Come funzionano gli acquisti Amazon in contanti

Sostanzialmente la formula dei pagamenti in contanti per effettuare gli acquisti Amazon sfrutta il sistema dei buoni regalo. Il sistema, infatti, offre la possibilità di ricaricare il proprio conto Amazon in maniera immediata per importi tra i 15€ e i 500€.

Acquisti Amazon senza carta di credito

Per aumentare il livello di sicurezza delle operazioni, il sistema prevede, per ogni ricarica, l’utilizzo di un codice a barre che viene generato direttamente dall’app di Amazon. L’operatore potrà scansionare il codice e immediatamente l’importo della ricarica verrà trasferito sul nostro conto.

Per trovare il punto vendita convenzionato, al momento sono più di 40mila distribuiti su tutto il territorio nazionale facenti parte del gruppo SisalPay, è possibile consultare la pagina dedicata.

La novità dei pagamenti in contanti per gli acquisti Amazon

La partnership tra Sisal e Amazon per il pagamento in contanti degli acquisti Amazon è stata salutata positivamente da entrambe le parti. Francois Nuyts, ES&ITA Country Manager e VP di Amazon ha dichiarato: “Garantire un’esperienza d’acquisto sempre più comoda per i nostri clienti”, mentre Francesco Maldari, che è Responsabile Payments and Services del Gruppo Sisal, ha affermato: “Siamo entusiasti di mettere al servizio degli italiani la nostra rete di prossimità per offrire Amazon Ricarica in Cassa condividendo con Amazon l’esperienza nell’utilizzo e nella fruizione semplificata delle modalità di pagamento”.

È da tenere in considerazione, inoltre, che per ogni ricarica non ci saranno commissioni o costi aggiuntivi e, ancora, per la prima ricarica da almeno 20€ sono previsti buoni sconto da 10€. Tale novità, sicuramente, aumenterà il traffico d’affari di Amazon, superando il limite che molti avevano, sia in termini pratici che di timore teorico, nei confronti dei pagamenti elettronici,

Commenti

Commenti

Lascia un Commento