16 giornata di Serie A: cosa (non) cambia in cima alla classifica

Volge quasi a conclusione la 16 giornata di Serie A che ha visto lo scontro diretto tra Juventus e Inter e l’incapacità delle dirette inseguitrici (Napoli e Roma su tutte) di approfittarne. Con una giornata in meno, quindi, l’Inter rimane sola al comando con un punto di vantaggio sul Napoli secondo e 5 punti sulla quarta. Ecco com’è andata.

I risultati della 16 giornata di Serie A

La 16 giornata di Serie A inizia con due pareggi, quello per 2-2 tra Cagliari e Sampdoria e quello per 0-0 nello scontro diretto tra Juventus e Inter. Ma è l’Inter a beneficiare di questo pareggio in quanto, superato indenne lo scontro diretto, non perde punti dalle rivali. La Roma, infatti, trova un Sorrentino in splendida forma e non riesce ad andare oltre lo 0-0 contro il Chievo Verona. Discorso simile per il Napoli che, in casa contro la Fiorentina, ottiene un punto dopo un pareggio a reti inviolate.

Juve Inter nella 16 giornata di Serie A

Nel pomeriggio la Spal pareggia 2-2 con il Verona e l’Udinese batte 2-0 il Benevento. La gara delle 18 vede il successo di misura (2-1) del Sassuolo sul Crotone e in serata il nuovo Milan di Gattuso trova il successo per 2-1 sul Bologna, grazie ad una doppietta di Bonaventura.

Il posticipo della 16 giornata di Serie A

Mentre oggi Roma e Juventus attendono di conoscere le sorti del loro destino europeo con i sorteggi per gli ottavi di finale della Champions League, alle 21 la Lazio ospiterà il Torino, provando a conquistare i 3 punti raggiungere la Roma al quarto posto e tenere il passo delle squadre che sono al vertice della classifica.

Classifica che, ricordiamolo, è ancora in completa in quanto Roma e Sampdoria da una parte e Lazio e Udinese dall’altra, devono ancora recuperare le rispettive sfide che erano state rimandate a seguito del maltempo che aveva colpito Genoa e Roma.

Commenti

Commenti

Lascia un Commento