Anticipazioni e trama venerdì 4 settembre soap opera “Una vita” (Acacias 38): Manuela scopre che Cayetana sapeva di Inocencia…

Venerdì 4 settembre vedremo in onda su Canale 5 alle ore 14.10 la quinta ed ultima puntata settimanale della soap opera spagnola intitolata “Una Vita” che in Spagna viene intitolata “Acacias 38” e che sta riscuotendo un grandissimo successo in termini di audience con milioni di telespettatori in ogni singola puntata. Ecco le anticipazioni di quello che vedremo.

SE VOLETE LEGGERE LE ANTICIPAZIONI SETTIMANALI DAL 31 AGOSTO AL 4 SETTEMBRE CLICCATE QUI

Nella nuova puntata di oggi vedremo che German scoprirà che l’uomo a cui sua moglie ha dato una busta piena di soldi è un pericoloso sicario. Lo scoprirà grazie al suo amico Felipe. Il dottore si intratterà infatti a parlare con Sauro e successivamente sarà proprio Felipe che gli dirà che quell’uomo con cui ha parlato è un pericoloso killer senza scrupoli che ha ucciso tantissime persone per soldi. A quel punto, German comincerà a nutrire forti sospetti nei confronti di sua moglie…Come mai Cayetana gli ha dato quella somma di denaro?

Nel frattempo, Herminia sarà ancora nei guai e Trinì, impetosita, deciderà di aiutarla, ma per non rovinare l’ottimo rapporto istaurato con Celia deciderà di dare una somma di denaro a Fabiana per farla avere a Herminia. Senonché la donna sarà irrintracciabile. Si perché Herminia tornerà a frequentare la bisca clandestina di Victor e qui deciderà di prostituirsi per andare avanti accentando le avance ed i soldi di persone facoltose…

Infine, Manuela comincerà ad intuire che dietro la faccenda della scomparsa di sua figlia ci sarà Cayetana. Lo capirà quando la giovane Carlota le dirà che tempo addietro ha raccontato a sua madre di aver visto baciare suo padre con lei. A quel punto, Manuela comincerà ad incastrare tutti i tasselli e riterrà che una delle due donne che si presentò presso la signora Vizcaino sicuramente era Cayetana, mentre la seconda probabilmente era la sua fida scudiera Rita. Come deciderà di procedere? Lo scopriremo molto presto!

Commenti

Commenti

Lascia un Commento