Incidente aereo a Dubai, si indaga sulle cause

Un Boeing della Emirates si è incendiato all’aeroporto di Dubai dopo l’atterraggio provocando un morto tra i soccorritori. Da stabilire le cause

Sarà un’inchiesta, subito aperta dalla magistratura locale, a cercare di stabilire le cause dell’incendio che mercoledì mattina all’aeroporto internazionale di Dubai ha distrutto un Boeing 777 della compagnia aerea Emirates che era in fase di atterraggio e ha provocato la morte di un soccorritore che si stava prodigando per mettere in salvo i 282 passeggeri oltre ai membri dell’equipaggio. Un salvataggio che fa gridare al miracolo visto che dalle prime immagini diffuse dell’incidente, riprese da alcuni passeggeri che stavano aspettando di imbarcarsi nelle sale d’attesa dell’aeroporto, si vede uno dei motori andare completamente a fuoco e da lì è partito l’incendio che ha distrutto il velivolo.

Disastro aereo di Dubai, gli assistenti di volo hanno evitato la strage

Le conseguenze così ridotte del disastro, anche se è costato la vita di un pompiere locale in servizio all’aeroporto, sono merito soprattutto del personale a cominciare dagli assistenti di volo che hanno mantenuto la calma riuscendo ad evacuare tutti i passeggeri in meno di quattro minuti ma anche della tecnologia di cui sono dotati quegli apparecchi, realizzati in materiali che hanno una grande resistenza al fuoco e con sedili che reggono impatti pesanti in fase di atterraggio.

L’aereo era decollato dal sud dell’India ed è atterrato a Dubai alle 12.45 ora locale, nell’orario previsto, ma evidentemente qualcosa non ha funzionato e dopo l’incendio, per domare il quale sono occorse più di due ore, lo scalo (il più grande del mondo con 78 milioni di passeggeri transitati lo scorso anno) del mondo con è rimasto chiuso per rimetterlo in sicurezza

Emirates compagnia sicura, ma negli ultimi mesi tanti problemi

Come ha spiegato il presidente di Emirates, Ahmed bin Saeed Al Maktoum, l’aereo in questione
aveva effettuato tutti i controlli e le ispezioni tecniche. E in effetti Emirates è considerata una tra le compagnie più affidabili al mondo, anche se quello di Dubai è il secondo incidente in 24 ore. Infatti il 2 agosto un Boeing 777 diretto alle Maldive era stato costretto ad un atterraggio d’emergenza a Mumbai a causa di un problema tecnico non specificato. Inoltre quattro mesi fa un Boeing 737 della Flydubai, altra compagnia dell’emirato, era precipitato provocando 62 morti.

Commenti

Commenti

Lascia un Commento