Il concerto Vasco Modena Park registra il numero più alto di paganti

Vasco Rossi mette a segno un altro colpo, di quelli da leggenda: il suo prossimo concerto Vasco Modena Park ha registrato un record impressionante per la storia degli eventi musicali live della storia della musica internazionale. Per il concerto, in programma il prossimo 1 luglio, sono stati venduti 220.000, numeri mai raggiunti per una sola data di un concerto.

I numeri storici del Vasco Modena Park

La soddisfazione dello staff del cantante di Zocca è, ovviamente, evidente. Sul Vasco Modena Park hanno dichiarato: «220.000 biglietti venduti per un sola data è il nuovo record mondiale». La cosa ancora più sorprendente è che il numero di 220.000 spettatori sarebbe potuto aumentare. Per questo, fanno sapere sempre dallo staff di Vasco Rossi, sarà presentata «una novità pensata per tutti coloro che non potranno essere presenti dato il sold out: sarà possibile far parte della magia di Modena Park direttamente dalle proprie città». L’evento si preannuncia storico sotto tanti punti di vista.

Informazioni sul Vasco Modena Park

Coinvolgere e gestire una quantità così enorme di persone richiederà uno sforzo non indifferente alla città di Modena. Per il Vasco Modena Park è stata creata una pagina dedicata sul sito ufficiale del comune nel quale ci sono tutte le informazioni utili per l’accesso al parco, i parcheggi per chi arriva con le auto, i mezzi di trasporto disponibili, l’accesso per le persone disabili, dove soggiornare nei dintorni e alcune precisazioni per i residenti che nei giorni intorno all’evento subiranno modifiche alla viabilità e altri cambiamenti.

Per far sì che tutti, ma proprio tutti, possano prendere parte a questo concerto, che si prepara a diventare un evento storico, nei prossimi giorni dovrebbe essere diramata sul sito dove si sono acquistati i biglietti, l’informativa nella quale dovrebbero essere coinvolti ben oltre 140 cinema e maxi schermi, anche sulle spiagge di Rimini, per la proiezione del maxi concerto di Vasco Rossi.

Commenti

Commenti

Lascia un Commento